La biblioteca itinerante di Pietro

Palermo è una città che stupisce, che sorprende, mostra con orgoglio la bellezza delle sue piazze, la brillantezza dei suoi mosaici, la monumentalità dei suoi teatri ma nasconde anche dei tesori preziosi progettati da persone altrettanto preziose.

Nel quarIMG_2512tiere Castellammare, in uno stretto vicoletto che porta a Piazza Monte S. Rosalia, si trova la Biblioteca Itinerante di Pietro Tramonte. Un ragioniere in pensione che qualche anno fa ha affittato un piccolo magazzino in cui ha conservato una moltitudine di libri di sua proprietà o che la gente gli ha donato.

Da 5.000 oggi i suoi testi sono diventati più di 70 mila grazie anche alle tante donazioni di privati che sposano questo progetto.

Quando il suo magazzino è diventato troppo piccolo Pietro ha deciso di espandersi per strada e su parte della piazza.

Dalla botanica all’archeologia, dalla medicina al canottaggio, dalla cucina al giardinaggio. I suoi scaffali, dentro e fuori dal magazzino, straripano di libri che trattano di tutto e in varie lingue. Trovare quello che interessa è una sorta di caccia al tesoro ma questo è il bello dell’esperienza.

Rende tutto più speciale la filosofia che Pietro ha imposto a questo luogo.

I libri non sono prezzati nè in prestito ma si barattano, si prendono dietro libera donazione oppure si ricevono in dono il giorno del proprio compleanno o semplicemente a patto di mettere un like sulla pagina facebook di “Biblioteca Privata Itinerante “Pietro Tramonte”.

Questo luogo è un’isola felice in un mondo basato solo sul profitto e consumismo. Fermarsi dal tran tran quotidiano, sedersi qualche minuto a chiacchierare con Pietro che racconta la sua idea altruista, è un tempo che vale la pena di perdere.

La biblioteca è aperta dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 18:00, in qualsiasi stagione e con qualsiasi condizione atmosferica.

https://www.facebook.com/Biblioteca-Privata-Itinerante-Pietro-Tramonte-1449483838664141/

Enrica Bruno